Migliori tagli barba autunno inverno 2017-2018 | Giuseppe Gimondo
16408
post-template-default,single,single-post,postid-16408,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Migliori tagli barba autunno inverno 2017-2018

Migliori tagli barba autunno inverno 2017-2018

migliori tagli barba 2017 2018 giuseppe gimondoBen trovati Ladies & Gentlemen, nell’articolo di oggi vedremo quali sono i migliori tagli barba autunno inverno 2017-2018.

Da sempre simbolo di virilità, la barba è un modo per esprimere il proprio stile: può valorizzare il volto di un uomo in modo unico.

Uno stile di barba tagliata nel giusto modo può cambiare l’espressione, scolpire il viso, far risaltare gli occhi e le labbra.

Ne sa qualcosa l’universo femminile, eternamente grato per il ritorno all’uomo barbuto.

Quali sono, quindi, le tendenze in fatto di barba per l’autunno inverno 2017-2018? vediamo le migliori 5:

 

SHORT BOXED BEARD

La versione più tradizionale di una barba completa (quella che porto io – per intenderci).

Con questo stile, basette, baffi e barba si uniscono in un unico elemento di espressione della propria mascolinità.

Radendo la parte alta delle guance, il collo e regolando con cura la lunghezza della barba, si può definire la forma e tenerla perfettamente in ordine.

Un classico che non passerà mai di moda.

 

HOLLYWOODIAN

La barba Hollywoodian si distingue per le basette e la barba ben separate, oltre che da due striscette di peli che collegano mento e baffi.

Ci sono tante declinazioni di questo stile, ma la più diffusa è quella in cui la barba è disegnata lungo la mascella e decresce verso il basso.

A differenza di una barba troppo piena, questo stile addolcisce gli spigoli di chi ha il viso squadrato.

 

VAN DYKE

Lo stile Van Dyke è formato da un pizzetto combinato con un i baffi, mentre il resto delle guance deve risultare completamente liscio e privo di peli.

La forma dei baffi può variare un po’ in base ai gusti, ma bisogna prestare la massima attenzione alla forma del pizzetto.

La barba Van Dike è particolarmente adatta se si ha un viso rotondo e giovanile perchè conferisce un aspetto più maturo.

Potrai giocare con forma e lunghezza di baffi e pizzetto per creare uno stile personale ma senza tanta fatica.

 

DUCKTAIL

Lo stile di barba Ducktail è una variante della barba piena, e il suo nome significa letteralmente “coda d’anatra”, riferendosi alla forma della punta.

Molti uomini trovano in questo stile un perfetto compromesso tra il lato selvaggio di avere la barba e quello raffinato di tenerla ben curata.

Per questo motivo la Ducktail continuerà ad essere uno dei migliori tagli barba autunno inverno 2017-2018 .

La parte superiore è tagliata corta e va allungandosi per finire a punta sotto il mento.

Puoi optare per dei baffi lunghi e modellabili con la cera, oppure tenerli più corti per far risaltare la barba.

La cosa più importante è la cura costante, dato che mantenere questo stile di barba richiede tempo e dedizione.

La Ducktail è ideale per chi ha il viso squadrato e la mascella pronunciata, perchè ammorbidisce i lineamenti.

 

BAFFI

Tornano in auge anche baffi e basette, dettagli vincenti di un look stiloso.

In particolare quelli che si ispirano agli anni 70, naturali o Chevron (alla Magnum PI o come l’agente Peña in Narcos), oppure possono essere più artistici e definiti da curare con la cera baffi per il dandy del nuovo millennio.

 

 

Spero di esser stato sufficientemente chiaro circa i migliori tagli barba autunno inverno 2017-2018.

A voi, miei cari followers, la scelta di decretare quale fra questi stili, sarà il vostro fedele compagno per il periodo più freddo dell’anno!

 

“La cavalleria non è morta…non ancora!”

Giuseppe Gimondo

12 Comments
  • Andrea
    Posted at 18:21h, 17 Novembre Rispondi

    Veramente interessante questo articolo. Anche io tengo la barba perché mi piace. Continua così sei grande

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 14:23h, 18 Novembre Rispondi

      Sono contento che ti sia piaciuto l’articolo caro Andrea! sono io a dover ringraziare te per le belle parole ed il supporto: lo apprezzo molto! un caro saluto e buon fine settimana!

  • Massimo
    Posted at 18:23h, 17 Novembre Rispondi

    Avevo pensato di farmi crescere i baffi ma sinceramente ho paura di essere ridicolo. Tu cosa mi consigli?

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 14:25h, 18 Novembre Rispondi

      Caro Massimo, quello che ti consiglio è: sii sempre te stesso! se hai voglia di farti crescere i baffi, fallo pure perchè, come ho già scritto in questo articolo, non ci sarà momento migliore di questo! 😉 un caro saluto e buon fine settimana!

  • Rosa
    Posted at 18:36h, 17 Novembre Rispondi

    Io adoro la barba. Mio marito se l’è fatta crescere anni fa ma vorrebbe cambiare. Mi sa che gli farò leggere questo articolo 😉

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 14:27h, 18 Novembre Rispondi

      Buona idea! 😉 fammi sapere se avrà preso spunto da uno di questi 5 trend per affrontare il periodo più freddo dell’anno! Un caro saluto e buon fine settimana Rosa

  • Barbara
    Posted at 09:42h, 20 Novembre Rispondi

    L’uomo con la barba ha sempre del fascino in più. Articolo top, continua così.

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 12:47h, 20 Novembre Rispondi

      troppo gentile Barbara! un caro saluto e buon inizio di settimana!

  • Ilaria
    Posted at 11:07h, 20 Novembre Rispondi

    Altro articolo scritto molto bene. Complimenti

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 12:48h, 20 Novembre Rispondi

      Grazie Ilaria: contento che tu abbia gradito l’articolo! Un caro saluto e buon inizio di settimana!

  • Valentina
    Posted at 15:02h, 06 Dicembre Rispondi

    Complimenti per l’articolo! Ho un debole per l’uomo con la barba, ovviamente dev’essere ben curata…..altrimenti meglio senza.

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 21:52h, 06 Dicembre Rispondi

      Sono felice che l’articolo ti sia piaciuto Valentina! grazie mille per il supporto: fa sempre piacere conoscere le opinoini dei miei lettori (e lettrici)! un caro saluto e buona serata! 🙂

Post A Comment