Cosa mangiare come spuntino notturno? | Giuseppe Gimondo
16157
post-template-default,single,single-post,postid-16157,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

Cosa mangiare come spuntino notturno?

Cosa mangiare come spuntino notturno?

cosa mangiare come spuntino notturnoBen trovati Ladies & Gentlemen, quante volte vi sarà capitato, arrivata la sera, ossia il momento del meritato relax, a cosa mangiare come spuntino notturno per placare la fame? Questo è l’articolo che fa per voi.

Un attacco di fame notturna è sempre dietro l’angolo ma possiamo opporci, vincere e salvaguardare il giro vita senza usare metodi drastici come sigillare la porta del frigorifero.

Oltre all’alimentazione durante il giorno, la pratica di uno sport al tardo pomeriggio rappresenta un vero toccasana. Aerobica, una lezione di total body, una di acqua gym, la corsa o anche lo yoga fanno benissimo.

La serotonina e le dopamine rilasciate dopo l’attività fisica, infatti, conferiscono un senso di benessere prolungato e la fame non ci coglierà all’improvviso.
Si sa, mangiar bene è una delle grandi passioni italiane e con la varietà di alimenti di cui disponiamo non potrebbe essere diversamente.

Occorre però fare i conti con la bilancia (ed il buon senso); concediamoci, dunque, cinque pasti al giorno, sani e equilibrati tra quelli principali (tre) e gli spuntini (due).

No, a maggior ragione come spuntino notturno, al cibo spazzatura, ai grassi saturi e ai fritti (per quanto mi rendo conto che siano senza paragoni e necessari a volte, regalandoci momenti di libidine incredibile) che si depositano sui fianchi e favoriscono proprio attacchi di fame improvvisi.

Consumare carboidrati integrali per mantenere sotto controllo la serotonina è un’altra buona abitudine per non avere attacchi di fame repentini.

Non dimentichiamo le fibre, altre preziose alleate che regalano un persistente senso di sazietà.

 

Cosa mangiare come spuntino notturno dunque?


Anziché addentare la prima cosa che ci capita sotto mano (che sia un biscotto, delle patatine o un qualsiasi altro alimento “pronto”), come spuntino notturno mangiamo un frutto: è dolce, non appesantisce e ci fa andare a dormire senza sensi di colpa.

Una mela, una fetta di melone, una piccola pera o una manciata di ciliegie: sono ricche, quest’ultime, di melatonina che favorisce il riposo notturno.

Un’alternativa è la tisana della buona notte: si può scegliere tra quella alla melissa, al ginepro, al tiglio e anche ai fiori d’arancio.

Se poi, non siete dei fan nè delle tisane nè della frutta, vi consiglio una bella tazza d’orzo: è rinfrescante, da un buon senso di sazietà ed aiuta a reintegrare i liquidi persi durante la giornata.

Un altro trucco pratico, semplice e infallibile (oltre che essere una gran buona abitudine) è quello di lavarsi i denti dopo ogni pasto: non ne gioverà solo il peso ma anche il sorriso ed i rapporti sociali.

 

“La cavalleria non è morta…non ancora!”

Giuseppe Gimondo

16 Comments
  • Francesca
    Posted at 14:28h, 08 Dicembre Rispondi

    Io adoro la tisana della buonanotte e sono stata felice che tu l’abbia inserita in questo articolo. Continua così. Buon fine settimana ?

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 21:49h, 09 Dicembre Rispondi

      Grazie a te per le belle parole ed il supporto costante Francesca! Un caro saluto e buon fine settimana!

  • Silvia
    Posted at 14:43h, 08 Dicembre Rispondi

    Adoro il fatto di poter decidere l’argomento che poi andrà sul sito. Io avevo votato proprio per l’alimentazione sana. ? altro buon articolo

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 21:51h, 09 Dicembre Rispondi

      Mi sembra giusto tenere sempre in considerazione che mi sostiene e legge i miei articoli. ? Grazie mille! Un caro saluto e buon fine settimana!

  • Erica
    Posted at 09:36h, 09 Dicembre Rispondi

    Non ho mai bevuto l’orzo ma mi hai dato una bella idea. Lo asseggerò e ti farò sapere ?

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 21:52h, 09 Dicembre Rispondi

      Attenderò il tuo responso allora! ? Passa un buon fine settimana Erica!

  • Sara
    Posted at 09:47h, 09 Dicembre Rispondi

    Articolo interessante come sempre… e quel tocco finale sul lavarsi i denti poi… da applausi… top

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 21:55h, 09 Dicembre Rispondi

      Felice che tu abbia gradito una puntualizzazione quantomeno doverosa: l’igiene personale prima di tutto! ? grazie mille per il supporto Sara. Passa un buon fine settimana.

  • Federica
    Posted at 17:50h, 09 Dicembre Rispondi

    Complimenti, altro articolo molto interessante. Ti leggo ogni settimana e trovo tu scriva molto bene. Buon fine settimana

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 21:57h, 09 Dicembre Rispondi

      Sono io a ringraziare te per essere una mia lettrice affezionata. Passa un buon fine settimana ?

  • Rosy
    Posted at 10:52h, 10 Dicembre Rispondi

    Amo le tisane la sera.. sempre consigli utili bravo! Un abbraccio (Compaesano) ?

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 14:36h, 10 Dicembre Rispondi

      tu sempre tanto gentile Rosy: grazie mille per il supporto costante! Un caro saluto e buon fine settimana!

  • Giulia
    Posted at 16:58h, 10 Dicembre Rispondi

    Divoro letteralmente i tuoi articoli e non vedo l’ora di leggere il prossimo ? sei il top

    • Giuseppe Gimondo
      Posted at 17:05h, 10 Dicembre Rispondi

      Mi fa piacere sapere che i miei articoli ti piacciano così tanto! sappi che non dovrai aspettare molto per leggerne un altro! 😉 Un caro saluto e buona serata!

  • Ilaria
    Posted at 18:34h, 13 Dicembre Rispondi

    Ottimo consiglio ?

Post A Comment